Il riciclaggio della carta: come aiutare l’ecosistema?

La carta rappresenta un materiale molto utilizzato che si produce mediante la lavorazione della cellulosa; questa, viene estratta da svariate tipologie di legno, come ad esempio, l’abete, il pino o il pioppo. Oggigiorno, l’uomo fa un uso della carta veramente spropositato anche se sarebbe meglio non sprecarla perché per la sua produzione si è costretti ad abbattere foreste e boschi causando, in tal modo, l’alterazione dell’equilibrio del nostro ecosistema.

Come si effettua il corretto riciclo della carta

Quando la carta viene recuperata, essa, viene condotta agli appositi centri di smaltimento per rifiuti cartacei. Qui, essa viene trattata e lavorata per fare in maniera che si trasformi in carta di nuova produzione. nelle fasi di riciclaggio la quantità di materiale che può essere recuperato diventando nuova carta e pari a circa il 95% del prodotto. tale percentuale così alta favorisce un enorme risparmio energetico e idrico ma soprattutto di legname. il riciclaggio della carta avviene all'interno di vasche colme d'acqua in cui viene immerso il materiale da riciclare che, in seguito, viene macinato da una lama molto affilata.

viene così ottenuta una pasta formata in percentuali dal 1% di fibra ed al 99% di acqua che verrà trattata per togliere ogni sostanza indesiderata, come ad esempio, le colle. A questo punto il prodotto viene lavato per togliere ogni traccia di inchiostro. il risultato è un impasto che deve attraversare dei rulli i quali hanno il compito di schiacciare le fibre ed eliminare tutta l'acqua. Avremo quindi una pasta di carta riciclata che viene venduta in appositi stabilimenti i quali hanno il compito di trattarla per produrre il prodotto finale: un esempio sono i cartoni, i fogli oppure i cartoncini.

Ci si rende conto che la qualità di prestiti prodotti non sarà identica a quelli realizzati direttamente dal legno ma con il riciclaggio della carta si diminuisce parecchio l'utilizzo di fonti energetiche e l'impatto sull'ambiente. Lo sanno bene gli esperti di Nova Ecologica a Roma, ditta specializzata nel recupero dei rifiuti e leader anche nel settore della compilazione del mud dei rifiuti.

Questi benefici che si hanno dal riciclare la carta, specialmente nelle città più grandi, sono molto apprezzati. Inoltre, il costo del riciclaggio nettamente inferiore a quello che si avrebbe nell’incenerire la carta già utilizzata e poi, il volume dei rifiuti da smaltire chimicamente si riduce di molto contribuendo a tutelare l'ambiente e le risorse boschive.

Non tutto si ricicla

Non tutta la carta, però, non si può riciclare, quindi i materiali cartacei che hanno la cellulosa, la carta oleata, il cartone, le carte sintetiche, i fazzoletti usati, le carte fotografiche, ecc., non si possono riciclare.

Tutte le altre tipologie di carta, come i sacchetti per il pane, le riviste, i fogli di carta, i giornali, le scatole di cartone e molto altro devono essere riciclati per l’ambiente che ci circonda e il futuro.